Avviso

Viva soddisfazione per mobilità senza chiamata diretta

Per l´assegnazione da ambito a scuola si procederà mediante graduatoria utilizzando il punteggio della mobilità

Oggi pomeriggio è stato sottoscritto presso il MIUR un CCNI transitorio che, anche in considerazione del ritardo sui tempi della mobilità, disapplica la chiamata diretta dei docenti trasferiti sugli ambiti territoriali. Si procederà, infatti, ad assegnare le sedi ai docenti mediante graduatoria utilizzando i punteggi delle domande di trasferimento.

Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della FGU-Gilda degli Insegnanti ricorda che negli ultimi due anni la FGU, sola tra i sindacati rappresentativi, non ha sottoscritto i contratti sulla mobilità proprio per la contrarietà alla chiamata diretta.

"Abbiamo siglato questo CCNI che salutiamo con viva soddisfazione - dichiara Di Meglio - come un primo passaggio per l´abolizione della chiamata diretta, introdotta dalla legge 107/2015, e il ritorno alla titolarità su scuola degli insegnanti".

In allegato il testo dell´Ipotesi di Contratto collettivo nazionale integrativo (CCNI) e quello della nota 29748 del 27 giugno 2018 che l´accompagna.

 
Ufficio Stampa Gilda degli Insegnanti
Roma, 26 giugno 2018
 

 

Questo sito utilizza cookie solo per facilitarne il suo utilizzo,  scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie (premere OK per continuare).